#INVERNO 2020. GLI ANIME DI VVVVID IN SIMULCAST: EPISODI 1-2

Le impressioni a caldo della redazione di AnimeBambù su Magia Record, Darwin’s Game e ID: Invaded, tre serie VVVVID in simulcast della stagione invernale 2020. Iniziamo questa settimana con gli episodi 1 e 2.

MAGIA RECORD

Ep. 01 Ehi, hai sentito la voce che gira sulle maghe?

Ep. 02 È come un certificato di rottura

Simone: Anche se non si avvale di due pezzi da novanta come Urobuchi e Shinbo (qui supervisore delle animazioni) Magia Record sembra riuscire a vivere di rendita senza troppi sforzi. Lo staff attuale ha imparato bene la lezione, ricreando quelle atmosfere cupe e visionarie tipiche della serie. La ripresa di Sis Puella Magica si colloca a metà strada tra la citazione doverosa e l’omaggio allo spettatore.

Le premesse sono incoraggianti, per essere uno spin-off e non una seconda stagione. Si spera quantomeno che il procedimento non sia di segno opposto a quello di Madoka Magica, che da majokko visto e rivisto si trasforma in un’opera sperimentale epica e tragica. Forse è una paura infondata, ma il dubbio resta: questa nuova serie Shaft riuscirà a sorprenderci ancora? Per il momento, una sorellina malata, un litigio tra amiche pagato a duro prezzo e un posto dove le maghe vengono liberate sono ingredienti che mettono curiosità.

Ugo: Grande attesa, per Magia Record. I fondali così immediatamente riconoscibili dello studio Shaft, la caratterizzazione grafica delle streghe e la colonna sonora con la mitica Sis Puella Magica alimentano un’inevitabile nostalgia. Si sentiva assai di meno, invece, la mancanza di Kyubei, la creatura che tutti abbiamo ormai imparato a odiare, con la sua cordiale, pacata e affabile inumanità.

Ed ecco che si entra subito nel vivo della narrazione con un carico da novanta: come ci si può redimere dalla propria condizione di maghe? È proprio vero, i tempi sono cambiati: oggigiorno, le ragazze che stipulano contratti con Kyubei sembrano più consapevoli. Ma non culliamoci troppo nei fasti del tempo che fu.

Al presente, questo team di protagoniste non trasmette grande appeal, anche se siamo apertissimi alla possibilità di essere smentiti nei prossimi episodi. Così come non ci fa impazzire la questione dell’ipotetica sorellina malata che esiste, o forse no: un motore di portata abbastanza esigua, per lo sviluppo della trama (ma staremo a vedere). Molto suggestiva, al contrario, la rappresentazione dell’umanità alienata in treno: una massa opaca, passiva, inerte e rassegnata che ci ha fatto ripensare alla folla di aspiranti suicidi dell’episodio 4 nella serie principale.

Anime di VVVVID in Simulcast 1 e 2 - Magia Record - Iroha in treno
Meno male che Iroha c’è

DARWIN’S GAME

Ep. 01 Battesimo del fuoco

Ep. 02 Gemstone Mine

Simone: Darwin’s Game entra subito nel vivo degli eventi. Il protagonista è catapultato in un survival game di cui non conosce le regole. Ha un solo modo per impararle: giocando. Ma non potrà farlo a carte scoperte. Fin dall’inizio lo vediamo fuggire da un uomo che stringe un coltello nel pugno e indossa una divisa da baseball e un copricapo da panda.

Il primo lungo episodio è adrenalinico, disorientante, non concede pause per tirare il fiato. Già nel secondo, Kaname e Shuka riescono a ritagliarsi una giornata all’insegna dello shopping. La storia ricorda molto Mirai Nikki. Sicuramente lei è parente stretta di Yuno, anche se con meno disordini mentali. L’intreccio e i personaggi, per una storia già vista, possono fare la differenza.

Ugo: L’inizio di Darwin Game potrebbe parere simile a uno di quegli ammonimenti impartiti agli anziani nelle trasmissioni televisive mattutine: fate attenzione, prima di scaricare app sospette! Kaname, 17 anni, non è di certo un pensionato, eppure ci casca dentro fino al collo. Purtroppo per lui, non si tratta della sottoscrizione incauta di un abbonamento, ma di un gioco mortale che costringerà il ragazzo a fronteggiare il classico dilemma: uccidere o essere uccisi?

Rapida è la metamorfosi del giovane studente dal primo al secondo episodio: all’inizio, infatti, prevale il senso del rifiuto di appropriarsi delle vite altrui. Poi si fa strada il senso di accettazione delle regole spietate dell’universo alternativo nel quale il giovane si trova catapultato. Oddio, alternativo… non è che la nostra realtà di tutti i giorni, in tempi di turbocapitalismo, come lo definirebbe Fusaro, sia granché diversa.

C’è in effetti un cenno di critica sociale (all’acqua di rose, e di sfuggita, sia ben chiaro) nel salary-man travestito da panda, con il suo simpatico hobby di accoppare i novellini. Beh, abbiamo capito che adesso il discorso verterà probabilmente sul team building. Ma sì, lasciamo procedere la serie senza aspettarci troppo, fatti salvi gli inevitabili sbalzi adrenalinici. Shuka parte intrigante, ma poi si appanna un po’. Speriamo non si riduca ad una sorta di Bond girl.

Anime di VVVVID in Simulcast 1 e 2 - Darwin's Game
Un momento romanticissimo tra Kaname e Shuka

ID: INVADED

Ep. 01 Jigsawed

Ep. 02 Jigsawed II

Simone: Id: Invaded si presenta come un sofisticato thriller di fantascienza. Ci troviamo in un mondo nato dall’intento omicida di un serial killer. Peccato che lo spunto iniziale sia intrigante solo sulla carta. Il primo episodio appare troppo macchinoso. Pur non seguendo la linearità degli avvenimenti, la serie non vuole nascondere niente allo spettatore, subissandolo di informazioni.

Nel primo episodio ce n’è, di carne al fuoco! Si accenna persino a uno strumento che ricorda Psycho-Pass. Anche nell’episodio 2, sebbene non manchino scene di suspense e colpi di scena, le numerose spiegazioni non sono utili alla comprensione. Un rewatch si rivela quantomeno necessario.

Ugo: Sakaido è un uomo a pezzi in un mondo a pezzi. No, non stiamo parlando di un depresso inserito in un contesto sociale profondamente degradato, bensì della pura e semplice descrizione dei fatti. In realtà, Sakaido è un geniale detective, e il grottesco universo nel quale si ritrova è nato dall’intento omicida di un serial killer con una passione morbosa per il bricolage. Intorno a lui, dietro le quinte, si muove un gruppo di misteriosi investigatori-ricercatori con i quali il Nostro collabora…

L’esordio di Id: Invaded annuncia verosimilmente una formula basata sulla risoluzione di diversi casi, mentre la trama di fondo, incentrata sul passato di Sakaido, ci si immagina progredirà di un passo per volta. Commovente l’eroismo della ragazza neopatentata, che non esita a sfidare il mal di testa cronico, pur di incastrare l’assassino. Scherzi a parte, si spera che la serie, nel prosieguo, non rimanga prigioniera di un’eccessiva pesantezza.

Anime di VVVVID in Simulcast 1 e 2 - ID Invaded
Un buon detective deve essere capace di mettere insieme i pezzi…
ANIME DI VVVVID IN SIMULCAST: INVERNO 2020
1-2 3 4 5 6
7 8 9 10 11-12-13

Redazione

A cura dello staff di Animebambu.it

SuperWebTricks Loading...