LA SCOMPARSA DI HARUHI SUZUMIYA: A WONDERFUL LIFE?

ATTENZIONE Contenuto a rischio spoiler

Dovrei essere più felice nel vecchio mondo con Haruhi o in questo mondo senza di lei? si domanda Kyon insieme ai componenti della brigata SOS e a tutti gli spettatori de La scomparsa di Haruhi Suzumiya.

Ai cinefili non saranno sfuggite analogie tra La scomparsa di Haruhi Suzumiya e La vita è meravigliosa di Frank Capra. Per chi invece non avesse ancora visto il film con James Stewart sarà utile spendere due parole sulla trama. George Bailey, assediato dai debiti, vuole mettere fine alla propria vita. In suo soccorso arriva un angelo custode che gli mostra una realtà alternativa nella quale lui non è mai esistito. Lo scenario è sconfortante: il fratello muore annegato, il datore di lavoro trascorre il resto dei suoi giorni in galera, lo zio viene rinchiuso in manicomio. In definitiva, se George Bailey non fosse mai nato, il mondo sarebbe peggiore.

La scomparsa di Haruhi Suzumiya dal registro di classeAnche ne La scomparsa di Haruhi Suzumiya ci viene mostrato un mondo che deve fare a meno di un suo abitante fondamentale. Haruhi ha infatti dei poteri straordinari che le permettono di distruggerlo e ricrearlo a sua insaputa. Ma l’importanza della ragazza, almeno nel microcosmo liceale, sembra irrilevante. Senza di lei non esisterebbe la brigata SOS e Kyon si sentirebbe un po’ più solo. Eppure la vita continuerebbe a scorrere. Un dubbio ci tormenta per tutta la durata del film. Forse se Haruhi Suzumiya non esistesse Nagato, Asahina e Koizumi avrebbero una vita, se non meravigliosa, migliore. E per i suoi compagni di classe, che la considerano una svitata, in fondo non cambierebbe nulla. Il mondo stesso, particolare non trascurabile, non sarebbe più in balia della noia e dei capricci di Haruhi. Una scomparsa desiderabile quindi?

Haruhi / No Haruhi

L’angelo custode del film di Capra ci spiega che la vita di un uomo è legata a tante altre vite. E quando quest’uomo non esiste lascia un vuoto. Senz’altro, nel mondo originale, la vita di Haruhi Suzumiya è legata alle vite dei componenti della brigata SOS. Nagato, Asahina e Koizumi esistono per scongiurare la possibilità che Haruhi apra uno spazio chiuso. Sono personaggi funzione che fanno parte del club e hanno senso nel mondo, unicamente per i loro poteri paranormali. Mentre Kyon è inspiegabilmente l’unico normale. Perché Haruhi l’avrà tirato in mezzo se i comuni esseri umani la annoiano? Kyon si è interessato a lei, senza tenere le distanze come fanno tutti. È una spiegazione romantica, che renderebbe conto dell’eccezionalità del ragazzo! La nostra eroina potrebbe persino averlo scambiato per un viaggiatore del tempo (riguardatevi #8 Rapsodia della foglia di bambù della serie). Inoltre anche Kyon ha un ruolo: assecondare in tutto e per tutto i desideri di Haruhi.

Kyon contro Kyon

Ma che cosa rappresenta l’esistenza di Haruhi Suzumiya? Per Nagato la possibilità di evoluzione, per Asahina una distorsione temporale, per Koizumi addirittura una divinità. E per Kyon? Haruhi non è altro che Haruhi! Ma può bastare? Mettendolo alle strette ipotizzando un mondo dove l’amica non esiste, Kyon non ricorre a tautologie. Con Haruhi ci si diverte. Correrle in giro, venire attaccati dagli alieni, parlare con viaggiatori del tempo, ascoltare strani discorsi sugli Esper. È impossibile annoiarsi con un tipo così!

La vita è meravigliosa (la scomparsa di Haruhi anche)

La scomparsa di Haruhi Suzumiya lascerebbe un vuoto nella vita di Kyon, però il mondo potrebbe essere più stabile per se stesso e per tutti quanti:

In quel mondo Haruhi sarebbe solamente un normale essere umano che comanda le persone che ha attorno. Asahina-san sarebbe un personaggio moe veramente azzeccato. Koizumi un ordinario studente delle scuole superiori. E Nagato una ragazza tranquilla che ama i libri. Sì, sarebbe rimasta inespressiva ma avrebbe continuato a ridere per battute sciocche e arrossire per l’imbarazzo. E poi col passare del tempo ti avrebbe aperto gradualmente il suo cuore. Questo è il tipo di persona che sarebbe potuta divenire. Hai abbandonato la possibilità di avere una vita pacifica. Perchè?

Kyon contro KyonRifiutare la scomparsa di Haruhi Suzumiya significa continuare a far girare il mondo attorno a lei e negare una normale esistenza agli altri personaggi. A dirla tutta, nella nuova dimensione Haruhi non sparisce davvero. Frequenta un istituto privato poco distante dalla scuola di Kyon, ha al suo fianco Koizumi e sembra annoiarsi come prima di aver fondato la brigata SOS. A parte il suo ridimensionamento, cambia poco e nulla. Non c’è più bisogno di proteggere il pianeta dalle frustrazioni di una studentessa delle superiori. Invece Nagato e gli altri, privati dei loro poteri, possono diventare degli adolescenti a tutti gli effetti. Innamorarsi, avere sogni, ridere e piangere come in un qualsiasi school drama.

La solitudine di Yuki Nagato

Yuki Nagato è un’interfaccia umanoide creata da “entità integrate di dati”, la meno umana tra tutti i componenti della brigata SOS. Il suo contributo alla stabilità del pianeta è essenziale, ma nella vita quotidiana si limita a starsene seduta in un angolo leggendo dei libri. Più che un membro effettivo del club, sembra fare da tappezzeria. Tuttavia, pur essendo una sorta di androide, non è insensibile ai condizionamenti umani.

La sua presenza nel mondo, e le vicende che coinvolgono Kyon e Haruhi, la espongono alle emozioni. Nel suo caso non possono che essere interpretate come un errore o un virus. Nella Malinconia di Haruhi Suzumiya ritroviamo qualche sintomo. O quantomeno è la conclusione di Kyon nell’episodio Misterique Sign: “Forse perfino tu ritieni che stare sempre da soli sia molto triste”. E infatti, per alleviare la sua solitudine, Nagato arriva a coinvolgere la brigata SOS nel caso della sparizione di uno studente.

La scomparsa di Haruhi Suzumiya - Nagato

La scomparsa dHaruhi Suzumiya - Nagato

Quando Nagato crea una dimensione alternativa senza Haruhi, ci viene naturale sospettare delle sue vere intenzioni. È indotta dal genuino desiderio di stabilità a cui si è fatto riferimento o è spinta da motivazioni più personali? Mentre la spietata Asakura è stata creata con una personalità tale da renderla indistinguibile dagli esseri umani, Nagato è imprigionata nella sua inumanità. Non le è permesso divertirsi con le amiche a fare shopping come succede ad Asakura, né avere i bei ricordi liceali della Asahina del futuro. Yuki Nagato si accontenterebbe di essere una ragazza timida e introversa, segretamente innamorata di Kyon. Non ha troppe pretese. In lei sembra più forte la volontà di vivere, che la paura di annoiarsi.

La scomparsa di Haruhi Suzumiya (o di Yuki Nagato?)

Kyon riporta il mondo alla sua (a)normalità, esponendolo ancora ai capricci di Haruhi. Ma la sua decisione potrebbe causare una nuova scomparsa. Quella di Yuki Nagato, che non solo subisce la punizione dei suoi superiori per aver modificato il presente, ma continuando a comportarsi in maniera anomala rischia persino di essere cancellata. Se però dovesse sparire Nagato, Kyon sarà disposto a convincere Haruhi a scatenare l’inferno, ricreando completamente un mondo dove le Entità Senzienti di Dati Integrati non esistono. Una promessa che lo impegna a proteggere l’umanità di Nagato, con la stessa determinazione con cui è riuscito a proteggere il mondo.

Party di Natale della brigata SOS

Simone Pavesi

Curatore del sito "AnimeBambu.it"

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

SuperWebTricks Loading...