HITORIBOCCHI

Titolo HITORIBOCCHI
Titolo originale ひとりぼっちの○○生活 Hitoribocchi no Marumaru Seikatsu (lett. “La __ vita di Hitori Bocchi”, ma anche “La __ vita di chi è tutta sola”, dove il simbolo ripetuto del cerchio maru indica semplicemente uno spazio bianco da riempire a piacere)
Genere Commedia, Scolastico, Slice of life
Durata 12 episodi (24 min.)
Anno 2019 (it. inedito)
Regia Takebumi Anzai
Soggetto Katsuwo (manga)
Sceneggiatura Jukki Hanada
Character design Katsuwo (orig.), Kii Tanaka
Musiche Ryuichi Takada, Hidekazu Tanaka
Una produzione C2C
In breve Bocchi Hitori è una ragazzina sofferente di ansia sociale alle prese con un’importante missione: diventare amica di tutta la classe e riuscire così nell’impresa di soddisfare la promessa fatta alla sua amica d’infanzia Kai.
Hitoribocchi - La protagonista, Bocchi Hitori

Bocchi Hitori è una timida ragazzina con difficoltà a interagire con gli altri. In vista dell’ingresso alle scuole medie, a causa di una promessa fatta alla sua migliore (e unica) amica Kai, si trova davanti ad un grande problema. Dovrà infatti fare amicizia con tutta la classe. Fino a quando ciò non sarà avvenuto, le due non avranno contatti l’una con l’altra.

Potrebbe sembrare una cosa da poco, se non fosse che la nostra protagonista ha delle capacità sociali totalmente assenti. Ed è proprio questo il motivo che ha spinto Kai, destinata a un’altra scuola media, ad imbastire una sfida del genere. L’obiettivo è spronare Bocchi ad uscire dal suo guscio ed entrare in contatto anche con altre persone.

Seguiremo quindi i vari e tragicomici tentativi della protagonista di stringere un rapporto con le sue compagne di classe. Tentativi che presto daranno i loro frutti: con il proseguire delle puntate, verremo infatti a conoscenza di altri personaggi. E per quanto siano basati su certi cliché, andranno a formare un cast variopinto e divertente.

Nello specifico, conosceremo Nako Sunao, ragazza all ’apparenza rude, ma in realtà molto premurosa. Ad essa poi si affiancheranno Aru Honshō, aspirante vicepresidente perfetta (ma alla prova dei fatti, una sbadata di proporzioni bibliche) e Sotoka Rakita, bellissima studentessa trasferita dall’estero con la fissa dei ninja. A completare il tutto, si aggiungerà la diligente Kako Kurai, autoproclamata rivale di Bocchi.

Era da un po’ che non mi approcciavo ad una commedia scolastica con tinte slice of life, ma Hitoribocchi no marumaruseikatsu si è rivelata, nella sua semplicità, una serie piacevole da seguire – soprattutto se si cerca qualcosa da vedere rilassati – e in grado di strappare più di un sorriso.

Come altre serie di questo genere, non si punta a chissà quali costruzioni narrative o intrecci, ma ad una quotidianità fatta di piccoli avvenimenti, e di piccole grandi soddisfazioni. Nonostante ritroviamo situazioni già viste e riviste in altri anime (la gita scolastica in primis), queste sono impostate in un modo che riesce comunque a divertire lo spettatore. Soprattutto grazie all’uso di alcune gag ripetute durante il corso della serie. Ad esempio, i battibecchi tra Nako e Aru e gli allenamenti ninja di Bocchi e Sotoka.

Graficamente parlando, è un prodotto curato che sfrutta molto il chara design moe dei personaggi, anche mediante l’uso delle deformed face. Opening ed ending rimangono orecchiabili.

In conclusione, se siete in cerca di un anime leggero che magari vi distragga un po’ dalle fatiche quotidiane o avete un debole per il format cute girls doing cute things, Hitoribocchi potrebbe fare al caso vostro.

Punti di forza Nella sua semplicità si fa seguire bene e intrattiene piacevolmente lo spettatore. Grafica ben curata.
Punti di debolezza Da evitare se cercate una certa solidità di trama o se siete allergici alle atmosfere moe.
Visione del mondo Chi trova un amico, trova un tesoro.
Altre informazioni Approfondisci su Social Anime
Hitoribocchi - Aru, Nako, Bocchi
L’amicizia è anche dolore…
SuperWebTricks Loading...