PATEMA INVERTED

Titolo PATEMA INVERTED
Titolo originale サカサマのパテマ Sakasama no Patema (lett. “Patema rovesciata”)
Genere Drammatico, Fantascienza
  Durat  a 99 min.
Anno 2013
Regia Yasuhiro Yoshiura
Soggetto Yasuhiro Yoshiura
Sceneggiatura Yasuhiro Yoshiura
Character design Ryuusuke Chayama (orig.), Daisuke Mataga
Musiche Michiru Oshima
Una produzione Purple Cow Studios Japan
In breve Patema vive nel sottosuolo, ed è soggetta ad una forza di gravità di segno opposto rispetto alla nostra. Precipitata nel mondo di sopra, dove il potere è nelle mani di un dittatore becero e retrivo, conosce Age, giovane idealista e sognatore. Insieme, cercheranno di cambiare le cose.

Patema Inverted - I protagonistiRicavare energia dalla gravità. Questo, nella narrazione proposta da Patema Inverted, il sogno inseguito dalla comunità scientifica in un ipotetico futuro. Ma qualcosa va storto, la forza di gravità si inverte e persone e cose precipitano verso l’alto. Alcuni esseri umani, pur avendo subito le conseguenze irreversibili della gravità invertita, sono però riusciti a salvarsi. Chiaramente non possono vivere in superficie, altrimenti schizzerebbero tra le nuvole. Decidono perciò di fondare Aiga, una civiltà sotterranea. Ciò che per loro è un rassicurante pavimento, per una persona normale sarebbe il soffitto, e viceversa.

Nel frattempo, il mondo di sopra è stato scosso da un’ondata antipositivista. Si è instaurato un regime totalitario che proibisce addirittura di fissare il cielo. Il volo umano è considerato un atto di hybris. Provare anche solo a immaginarlo, un’eretica follia. Ci si metterebbe sullo stesso piano degli invertiti, gli abitanti del sottosuolo ritenuti impuri peccatori. Ma il giovane Age, figlio di uno scienziato morto in un incidente mentre tentava di librarsi in aria con una specie di mongolfiera, la pensa in modo diverso. Adora infatti contemplare la volta celeste. E di notte starebbe le ore ad ammirare le stelle.

E appunto una sera, mentre Age se ne sta col naso all’insù, spunta da una voragine Patema, una ragazza capovolta il cui corpo ha l’insopprimibile tendenza a cadere verso l’alto. Un’abitante di Aiga, insomma. Age non perde tempo: sa benissimo che Patema, nel mondo in cui lui vive, è altrettanto al sicuro di un ebreo nella Germania nazista. Deve cercare di proteggerla, e al tempo stesso trovare un modo per riportarla nel sottosuolo. Comincia così un’avventura destinata a cambiare il corso delle vite dei due protagonisti.

Sakasama no Patema è un’opera piena di ottime intenzioni. Di quelle che, in un Paese ideale, vorresti fossero proiettate a scopo educativo in tutte le scuole medie e superiori. Peccato che, nonostante prenda accuratamente la mira, non sempre riesca a raggiungere il bersaglio. O forse, è soltanto che abbiamo regolato la soglia delle aspettative su un livello fin troppo alto. E a ragion veduta, se consideriamo quanto abbiamo apprezzato il lavoro svolto da Yasuhiro Yoshiura in Time of Eve.

Ritroviamo anche qui, sviluppata in maniera ancora più esplicita, l’attenzione per le tematiche politico-sociali di una narrazione ambientata in un futuro distopico. E tuttavia, il finale ci pone davanti ad uno scenario carico di speranza, con una nota di internazionalismo evidenziato dalla ending song in esperanto.

In sintesi, Patema Inverted è un buon prodotto. Però, senza troppa fatica, poteva riuscire anche migliore. Paga lo scotto di una certa naïveté di cui soffre la caratterizzazione dei personaggi. Per non dire della sceneggiatura, che nell’ultimo quarto d’ora di pellicola diventa sbrigativa, se non addirittura raffazzonata, come se si avesse fretta di concludere. Ma alla fine, ben vengano Patema e Age in un mondo come il nostro, che ha sempre un gran bisogno di figure come loro.

Punti di forza Film che fa venire voglia di camminare abbracciati ad un esponente del sesso opposto. L’ambientazione futuristica offre lo spunto per una riflessione più ampia contro l’oscurantismo reazionario, qualunque forma esso possa assumere.
Punti di debolezza Il punto è che tale riflessione è svolta in modo a volte eccessivamente schematico e ingenuo. Ne è un esempio il vilain di turno, così piatto e monocorde da apparire quasi caricaturale.
Visione del mondo Il sogno del volo come metafora dell’aspirazione dell’Uomo al superamento dei propri limiti e alla libertà, che nessun regime potrà mai conculcare.
Altre informazioni Approfondisci su Social Anime

Patema Inverted - Age nasconde Patema

Ti potrebbe interessare:

SuperWebTricks Loading...